Benvenuti su Ufone.net
   

Reti Lan

Introduzione
Software
Hub
Schede di rete
Reti e Windows
Cablaggi
Consigli pratici LAN
Protocollo Tcp/Ip
ADSL
Server web e ISS5
Router bridge
Setting server e-mail
Sistema Ipcop - Linux
Server FTP
Server DNS
Server Bind
Sofware Voip
Server Sms
Energia Solare Server GREEN

DOS

Introduzione
Comandi

Rimuovere i Virus

Rimuovere Autorun.inf
Rimuovere Rootkit MBR
Rimuovere Rootkit
Sasser
Mydoom
Sober
Beagle
Gli altri virus

Se sei stato Infettato da un altro pc scarica questo tool (si riconosce perche l'antivirus non si collega per aggiornarsi)

Utility

EMAIL SERVER

Guida conn. Internet da  cellulare  in  Umts
Guida Installazione PHP su server ISS6 per uso Mysql
Guida per settare Joomla1.x SEO su IIS 6

Guida VOIP
E-mail
Booking

Router - bridge - ripetitori

Di seguito sono elencate le caratteristiche dei tre dispositivi:

1) I router consentono di collegare insieme diverse tipologie e, come una lan token ring e una rete ethernet e sono normalmente il più intelligenti tra questi dispositivi;

2) I bridge consentono di collegare lan con tecnologie simili e anche di suddividere in segmenti separati una lan soggetta a molto traffico;

3) i ripetitori sono dei dispositivi semplici che consentono alla rete di superare alcuni dei suoi limiti fisici.

Le sezioni seguenti esaminano ognuno di questo dispositivo in modo dettagliato.

Router
il vantaggio fondamentale di un router è la sua capacità di unire le diverse tecnologie di cablaggio. Per esempio, nel caso in cui una parte della rete utilizzi una lan Ethernet, un router può collegare la sua rete al server di un'altra parte della rete che lavora con una rete di tipologia differente. I router hanno però dei vantaggi che vanno oltre la capacità di connessione. Offrono infatti altre funzioni come i filtri, che consentono di bloccare determinati protocolli o indirizzi IP o porte per aumentare la sicurezza e ridurre al minimo il traffico sulla rete. I router, offrono anche la capacità di gestire più di un protocollo, come IPX e Ip . Questo è utile nelle organizzazioni con protocolli misti. Tra i vantaggi dei router ci sono la flessibilità, la capacità di mantenere il bilanciamento e la condivisione del carico, nonché la riduzione dei sovraccarichi. Tra gli svantaggi vi sono la loro difficoltà di installazione e gestione e la loro non instradabilità di alcuni protocolli.

Bridge
Un bridge è meno sofisticato di un router, ma offre alcune capacità per la gestione del traffico. Può anche unire diverse tecnologie di cablaggio. Se viene configurato con una scheda di tipo token Ring e una scheda di tipo Ethernet , il bridge instrada il traffico tra queste due reti. Tale apparecchiatura svolge la maggior parte del suo lavoro usando l'intestazione MAC di ogni pacchetto di dati. Questo indirizzo corrisponde all'indirizzo fisico della stazione o all'indirizzo hardware della scheda di rete.
Grazia questi dispositivi potete gestire il flusso di dati confinandoli entro ogni lan tramite l'impostazione di un bridge. Questa soluzione offre un controllo del traffico di rete riducendo la quantità di dati visti da una parte della propria rete oltre ad un ulteriore livello di sicurezza. Tra i vantaggi dell'impiego di bridge ci sono la semplicità della loro installazione e configurazione e la possibilità di utilizzarli con protocolli non instradabili. Tra gli svantaggi si segnalano invece la mancanza di capacità di bilanciamento del carico e l'incapacità di impedire i sovraccarichi.

Ripetitori
Il ripetitore viene usato come un semplice dispositivo per estendere la portata fisica del cablaggio della rete stessa. La maggior parte dei casi ha una lunghezza massima che può essere percorsa da un segnale prima che questo si deteriori al punto da non essere più affidabile, tale fenomeno si chiama attenuazione. Ogni segmento di rete non può superare questa portata altrimenti potrebbe non funzionare. Un ripetitore può estendere la portata amplificando il segnale passandolo al segmento successivo della rete. Il ripetitore non ha nessuna conoscenza dei dati che lo attraversano e non può essere indirizzato. Svolgere una funzione di base: rileva il segnale, lo amplifica e lo inoltra. I ripetitori vengono utilizzati tipicamente sulle reti ethernet perché ogni stazione in una rete di tipo token ring agisce come un ripetitore quindi non occorre nessun dispositivo separato.
I ripetitori hanno un vantaggio nella loro semplicità e capacità di inoltrare qualsiasi protocollo. Il punto a loro sfavore è però questa semplicità e l'incapacità di instradare segnali tra sistemi di cablaggio diversi.

Un concentratore è semplicemente un ripetitore a più porte, ogni segnale arriva al concentratore che rigenera il segnale e lo rinvia a ogni dispositivo a lui collegato.




| HomePage | Pubblicità | Contatti |
| Per viaggiare in Italia | Portale di storiadellarte | In diretta dalle Maldive |

Realizzazione grafica e contenuti di Ufone.net
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica